ferite, ustioni, medicazioni per una guarigione rapida

Si calcola che ogni anno circa 3 milioni di Italiani siano coinvolti in tagli, abrasioni, scottature, ferite chirurgiche, piccole emorragie. Ciò significa che tutti noi possiamo essere coinvolti, in casa o fuori casa, in piccoli incidenti, spesso a causa di piccole disattenzioni:

  • Tagli e abrasioni: consistono nell’asportazione degli strati più superficiali della pelle.
  • Scottature: sono lesioni conseguenti al contatto più o meno prolungato con una fonte di calore.
  • Ferite chirurgiche: lesioni dovute all’impiego di bisturi per interventi chirurgici. I bordi della ferita sono generalmente tenuti insieme da punti di sutura.
  • Epistassi: lievi perdite di sangue dalle fosse nasali.

La Farmacia di Roncafort di Trento ti aiuta con qualche suggerimento utile per un pronto e rapido intervento in casa.

ferite, farmacia di Roncafort     Tagli e abrasioni

Prima di tutto occorre arrestare il sanguinamento tamponando con una garza sterile la fuoriuscita di sangue.

Generalmente bastano un paio di minuti. Evitare però di alzare freneticamente la garza per verificare che il

sangue non esca più, perché ritarderemmo la coagulazione. Procedere alla pulizia della lesione per evitare che la

ferita diventi terreno per una infezione batterica. La guarigione sarebbe anche rallentata se non addirittura

complicata. Se la ferita è entrata in contatto con terra o materiale sporco, la ferita va pulita in profondità: è utile quindi utilizzare irrigazioni di acqua ossigenata 10volumi che, grazie all’effervescenza, porta in superficie i detriti più profondi, consentendone l’asportazione senza necessità di “scavare” nella ferita. Completata l’azione dell’acqua ossigenata, risciacquare la ferita con soluzione fisiologica sterile.  Quindi asciugare tamponando con una garza sterile.

Proteggere la ferita per evitare infezioni e favorire la cicatrizzazione. Utilizzare medicazioni (cerotti) sterili ed impermeabili. Le più recenti conoscenze mediche indicano, infatti che i tessuti si riparano più velocemente se protetti con prodotti a base di idrogel. Si eviterà così la formazione di croste e la cicatrice sarà meno visibile. Se la ferita  è ampia e molto profonda è comunque bene recarsi al Pronto soccorso per una valutazione medica. Potrebbe infatti essere necessario ricorrere all’applicazione di punti di sutura o colle chirurgiche.

Ricordare che NON VA MAI UTILIZZATO alcool o soluzioni alcoliche per pulire/disinfettare una ferita o un’abrasione.